Aquarius: protagonista della propria vita

Tempo di lettura: 2 minuti

Aquarius: protagonista della propria vita sullo schermo

Mercoledì ho presentato assieme alla giornalista Valeria Dalcore l’anteprima del film Aquarius presso il Cinema del Carbone a Mantova.

Ho presentato questo film che parla di una donna e della sua lotta e del suo coraggio nel cercare di portare avanti le sue idee, radici, identità, anche quando il mondo attorno è contrario. Questo film mi ha veramente colpito, al punto di decidere di parlarne qua in quanto la protagonista, Clara, è veramente la protagonista della sua vita.

In effetti sì, lei è veramente una persona desiderante. Quello che colpisce poi è che la protagonista di questa pellicola sia una donna matura, che viene mostrata nelle sue molte sfaccettature di donna e persona, che appunto si circonda di desideri e non resta schiava delle convenzioni, dei bisogni e di ciò che gli altri (tra cui i suoi figli) desiderano per lei. Una vecchia-bambina, come lei si definisce, che continua a comportarsi nel suo modo, con i suoi obiettivi e utilizzando al massimo le risorse che si trova.

aquariusFilm molto empowered quindi 😉 da vedere e far vedere a chi sta sopravvivendo e non ha tempo per ripensare ai propri obiettivi, o ha perso fiducia nelle proprie possibilità.

Unito a questo aspetto il film ha colori, fotografia e una colonna sonora veramente meravigliosi.

Un film quindi da regalarsi a Natale per sognare un po’… che tu possa ottenere ciò che è meglio, e riuscire a farcela anche quando il mondo attorno sembra contrario.

E nella vita vita quanto sei protagonista?

Sappiamo che essere protagoniste della nostra vita non è semplice, le difficoltà spesso sono maggiori che per gli uomini.

Ma il PROTAGONISMO è qualcosa che vale per tutti, certo di questo film quello che fa strano è vedere una donna così matura e così anticonformista che è presente in ogni scena.

Il PROTAGONISMO: essere protagonisti della propria vita e non semplicemente sopravvivere è spesso una sfida, una scommessa, che dobbiamo vincere nella sopravvivenza quotidiana. Spesso i ritmi frenetici del giorno d’oggi ci attanagliano e ci costringono a sacrificare noi stessi e i nostri tempi. Ma il tempo per te, per coltivare i tuoi obiettivi e i tuoi desideri è importante. 

Ti auguro che in questo Natale in arrivo, oltre ad andare a vederti questo bel film, tu riesca a prenderti un piccolo spazio di tempo per te, anche piccolo. 15 minuti? In mezzo agli impegni, le cene e i regali, ce la puoi fare?

Credo di sì. E’ importante, per fare un bel respiro, scriverti almeno nella testa i tuoi desideri per l’anno in arrivo e impegnarti con te a perseguirli nonostante le difficoltà nei prossimi mesi.

Valuta il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Clicca per consentirne l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi