Come puoi acquisire competenze utili per il tuo lavoro e la tua vita?

Tempo di lettura: 4 minuti

Come puoi acquisire competenze?

Acquisire competenze con il trainingCredo fortemente nella possibilità di acquisire competenze e nel potere della formazione. Sì, credo che la formazione doni potere: credo che permetta alle persone di diventare quello che vogliono.

Sono una formatrice, sono una facilitatrice in ambito comunicativo e comportamentale di percorsi di apprendimento basati sull’esperienza e sulla messa in pratica di modalità efficaci. Attraverso la formazione puoi acquisire competenze utilissime.

Ma cosa è la formazione? Questa, ancora poco praticata e conosciuta in Italia.

Continue reading Come puoi acquisire competenze utili per il tuo lavoro e la tua vita?

5 motivi validi per preparare Perché i buoni propositi non funzionano

Tempo di lettura: 3 minuti

Perché i buoni propositi che si fanno ad ogni fine anno non funzionano? E perché si fanno in questo periodo?

Riflessioni ed esercizi utili sui buoni motivi per fare buone propositi (e proprio ora!)

1. Buoni propositi per iniziare l’anno con sprint

Energia, vitalità, spirito di iniziativa: i nuovi e buoni propositi si contengono tutto questo. Se non ci muoviamo ora per riattivare queste sensazioni positive, allora quando? Fare progetti serve per ricaricarci e trovare voglia ed energia per realizzare loro e anche la quotidianità più noiosa.

Anno nuovo, vita nuova: anno nuovo, nuova energia!

2. Buoni propositi da realizzare (?)

Conviene armarsi ogni giorno di buoni propositi dinanzi allo specchio della propria accortezza, e così si potranno vincere gli attacchi della stoltezza.

Baltasar Gracián y Morales

Ogni anno si fanno buoni propositi che poi, lo so, non vengono rispettati. Io per prima! Già parto che per le vacanze natalizie avrò tempo per questo e per quello… e invece…

Per non parlare dei buoni propositi per l’anno: dal classico vado in palestra, mangio meno dolci… a quelli lavorativi sul più tempo per me.

Perché non riesci a realizzarli? Perché sono vaghi! Avere tempo, dimagrire un po’… sono temi ampi e poco realizzabili perché non misurabili e quantificabili. Se vuoi raggiungere davvero i buoni propositi devi pianificare le tappe con più dettagli possibili (vedi vision).

Secondo un articolo di Focus “uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychology … ha stabilito che programmare nei dettagli le azioni da intraprendere per realizzare ciò che ci si propone a capodanno moltiplica per 10 le probabilità di essere ancora concentrati su quell’obiettivo sei mesi più tardi”. Provare per credere, no?!

3. Buoni propositi per buttare il vecchio

Perché proprio in questo periodo festoso si fanno buoni propositi? Non ho trovato prove scientifiche, ma di certo posso affermare che la fine anno si porta tradizionalmente dietro un’idea di cambiamento. Buttare le cose vecchie (fare “decluttering” come si dice ai giorni d’oggi)

Insisti nei tuoi iniziali propositi, e forse giungerai alla vetta, o, almeno, più su del punto raggiunto da qualunque altro.

Lucio Anneo Seneca

Cominciamo a buttare il vecchio a pianificare il nuovo?

4. Buoni propositi da condividere

Trovati uno sponsor! Non uno sponsor economico (complimenti se ci riesci!) ma uno sponsor che ti incoraggi, un buddy, un amico che tifa per te e perché tu ce la faccia. Condividere è bello e condividere serve a realizzare i tuoi propositi!

Anche se avrò aiutato una sola persona a sperare non avrò vissuto invano. 

Martin Luther King

L’avere accanto una persona che tifa per te aumenta la probabilità che tu ci riesca davvero, ed accrescere la profondità del vostro rapporto. Non necessariamente deve essere un famigliare, un compagno o un amico stretto. Basta che tifi davvero per te.

Come fare a trovare lo sponsor? Dopo aver pensato ai tuoi propositi, ed averli scritti su carta, prenditi un momento per te e pensa a quelle persone, tipo due o tre, che tifano davvero davvero tanto per te. Che vedono solo vantaggi in quella cosa, che ti potrebbero sostenere nel modo giusto? Non te ne vengono in mente tante? Meglio: te ne serve una! Ecco il tuo sponsor!

5. Buoni propositi per sognare un po’

]Non può considerarsi un vero uomo chi è poco costante nel mantenere i suoi buoni propositi ed è sempre vacillante e incerto nei suoi giudizi.

Lucio Anneo Seneca

E se anche non riesci a realizzarli? Non è vero che non sei in gamba e capace se non mantieni i buoni propositi (come dice Seneca)!!! Questo è proprio un condizionamento deleterio che porta ad abbatterti e non è costruttivo. I buoni propositi sono desideri… e per questo sono fatti anche solo per essere anelati e guidarci verso la direzione che vogliamo.

I desideri sono belli, buoni e positivi in sé, anche se non si realizzano. Ci motivano, attivano il nostro motore di energia desiderante (oltre a quella bisognosa) secondo la teoria del Self Empowerment.

Un esercizio? Ogni primo giorno del mese del prossimo anno scriviti un elenco di almeno 10 cose che vorresti realizzare in quel mese o in un periodo che definisci tu. Esercitati ad avere tanti desideri.

Se quello che hai letto in questo articolo non ti basta, chiedimi subito un incontro gratuito su Skype per definire i tuoi buoni propositi e parlare del perché questa volta riuscirai a realizzarli! 😉

Come essere responsabili: esercizi pratici

Tempo di lettura: 3 minuti

La responsabilità individuale è uno dei pilastri della teoria di Self Empowerment. essere responsabiliNel percorso di accrescimento del tuo potere personale, del tuo sentimento di protagonismo sulla tua vita, essere responsabili è una delle condizioni e una delle conseguenze del processo. Perché? 

Intanto partiamo dal capire cosa è la responsabilità, come funziona e come si fa a svilupparla!

Continue reading Come essere responsabili: esercizi pratici

Perchè investire sulle tue risorse personali è la scelta giusta

Tempo di lettura: 3 minuti

Perché investire sulle risorse interne è la scelta giusta

Le risorse interne e personali sono una parte fondamentale del processo di Self Empowerment. Nel percorso di accrescimento del tuo potere interno, del tuo sentimento di protagonismo sulla tua vita, le risorse non possono mancare. Perchè?

Intanto partiamo dal capire cosa sono le risorse, e in che senso si intendono nella metodologia del Self Empowerment.

Continue reading Perchè investire sulle tue risorse personali è la scelta giusta

Come stare bene sul posto di lavoro?

Tempo di lettura: 2 minuti

Ormai l’Autunno si è avviato alla grande, e sul lavoro, al rientro dalle ferie, hai trovato tutto come prima. Stesse abitudini, stessi impegni, stessi ritmi stressanti, e soprattutto stessi clienti, capi e colleghi.

E le tensioni interpersonali che c’erano prima delle ferie hanno ricominciato a stressarti e a logorarti come un tarlo e la domanda sorge spontanea: ma davvero devi stare così (male) sul lavoro?

Ebbene, la risposta è no, sul lavoro si può stare anche bene! Ma partiamo per gradi… Continue reading Come stare bene sul posto di lavoro?

Elogio all’autenticità

Tempo di lettura: 5 minuti

Autenticità

In questi giorni estivi mi capita di guardare spesso i social, e in effetti di essere latitante da un po’, per motivi personali legati ad un una pausa di relax che mi sto prendendo quest’estate. E così mi trovo a osservare cosa fanno i miei contatti e a come usano i social. In particolare vorrei riflettere assieme sull’autenticità di ciò che si legge.

Perché credo che l’autenticità di ciò che siamo, facciamo e viviamo, sia un valore oggi importante, di cui sia opportuno riappropriarsi. E che spesso secondo me manca in tutto questo sfavillare di foto perfette, di selfie impeccabili e di giornate ricche e zeppe di cose bellissime.

Ben venga l’esaltazione del bello e del positivo, in questa società che spesso è concentrata solo sulle cose che non vanno e sulle lamentazioni. Ma credo sia importante anche riflettere su di sé e su chi siamo davvero e cosa mostriamo di noi.

Continue reading Elogio all’autenticità

“Professionista” significato e riflessioni sul tema

Tempo di lettura: 5 minuti

Spesso mi contattano clienti che ancora non sono e vogliono diventare liberi professionisti. Quindi mi è venuta l’idea di affrontare questo argomento nel sito, soffermandomi anche sul significato dell’Essere Professionali ed Essere Professionista, che può adattarsi sia ai liberi professionisti ma non solo.

Perché ognuno di noi è professionista nel proprio lavoro, o forse mi piace pensare che vorrei fosse così. Perché lavorare è bello se ci metti impegno e, appunto, “professionalità”.

Ma cosa significa?

Continue reading “Professionista” significato e riflessioni sul tema

Psicologia: dal tirocinio post lauream a diventare professionista

Tempo di lettura: 4 minuti

Il Dizionario Garzanti scrive che lo psicologo è:

f. -a; pl.m. -gi, f. -ghe

1. studioso di psicologia

2. chi per professione si occupa dello studio e dell’analisi dei vari aspetti della psiche umana: psicologo di consultorio

3. chi ha profonda conoscenza dell’animo umano e sa intuirne i moti e le reazioni: dimostrarsi ottimo psicologo.

Può questa definizione essere esaustiva di cosa significhi ESSERE psicologo e come si possa fare ad esserlo?

Nelle settimane di Aprile con il supporto della mia collaboratrice Dott.ssa Alessandra Berri, ho indetto un sondaggio online per indagare la percezione dei futuri giovani psicologi circa la professione e la professionalità necessaria per essere uno Psicologo.

Essere psicologa è una parte importante della mia identità professionale e di Persona, mi presento spesso mettendolo in evidenza. Mi piacerebbe quindi aiutare anche altri a capire e a chiarirsi le idee su cosa significa.  Continue reading Psicologia: dal tirocinio post lauream a diventare professionista

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Clicca per consentirne l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi