Come non boicottarsi da soli

Tempo di lettura: 4 minuti

come non boicottarsi da soliHai presente quella vocina dentro di te che ti dice: “non ce la puoi fare”? Ecco, molto spesso le nostre piccole grandi imprese quotidiane non ci vengono perché siamo noi per prime che ci boicottiamo e ci blocchiamo.

Siamo noi che lasciamo spazio a quella vocina nella nostra testa che ci frena, che ci abbassa l’autostima e fa sì che non raggiungiamo i nostri propositi.

Qui ti aiuto ad individuare i principali motivi per i quali ti blocchi e non riesci a raggiungere i tuoi obiettivi:

1 – Persegui il perfezionismo

E’ molto diffusa la credenza che sia importante fare le cose bene e perfette. Ma proprio perché niente è davvero perfetto, rischi che questa ricerca dell’eccellenza ti blocchi e ti impedisca di passare all’azione o di terminare quello che hai cominciato.

Come per tutte le cose, sono convinta che possa esistere una via di mezzo. E’ importante fare le cose nel miglior modo possibile in base alle nostre capacità e talento, metterci tutto il nostro impegno nel fare il massimo. Ma d’altro canto è anche importante non impazzire nel cercare la perfezione al 100%. Non saremo mia tranquille, non saremo mai ” a posto”, non saremo mai a nostro agio.

Non sto dicendo di abbassare le proprie aspettative ed il proprio impegno, sto dicendo che se aspetti che sia tutto perfetto non andrai mai avanti. E che questa ricerca del perfetto è un’arma a doppio taglio nel boicottarsi da soli.

2 – Hai obiettivi troppo ambiziosi

Può succedere che tu pretenda troppo da te stessa, che tu ti ponga traguardi troppo lontani. A volte è proprio la nostra mente a fregarci, ad imporci mete troppo lontane che non riusciremo a raggiungere. Il punto in realtà non è quanto sia lontana la fine del tuo viaggio ma piuttosto che, per riuscire ad arrivare a quello che vogliamo, abbiamo bisogno di obiettivi più vicini nel tempo e misurabili.

Come non boicottarsi? Per poter scalare una montagna servono tanti ingredienti: allenamento, attrezzatura, compagni di viaggio… Per riuscire nell’impresa c’è bisogno che tu ti dia degli obiettivi più piccoli, come ad esempio: entro due mesi aver fatto tre allenamenti alla settimana, entro un mese aver comprato le scarpe… Si capisce cosa intendo?! E importante mirare in grande per aver chiaro il perché stiamo facendo una cosa e dove vogliamo arrivare, ma è anche importante che per raggiungere quello scopo tu abbia chiaro degli step intermedi.

Altrimenti sarà una sfida troppo grande, e la vocina che ti boicotta vincerà più facilmente sulla tua demotivazione.

3 – Credi di avere bassa autostima

Intanto capiamoci su cosa si intende per autostima (e su questo puoi vedere il post apposito). Poi ti svelo un segreto: non ho mai conosciuto una persona che mi dicesse che ha un buon livello di autostima, meno che meno che mi dicesse che ne ha tanta.

Tutti pensano di averne pochissima. Come non boicottarsi quindi?

Non concentrarti sul livello di autostima, che sia alta o bassa non cambia molto. Quella che hai è così, fa parte della tua storia di vita. Sì, vero si può aumentare un pochino, ma non è quella la cosa importante. Gli aspetti da tenere ben presente sono:

  • Quale è il tuo obiettivo
  • I tempi con i quali ci vuoi arrivare
  • La tua unicità e specificità che ti aiuta a continuare a guardare avanti quando tutto ti sembra difficile
  • Le risorse che puoi utilizzare

La tua vocina “malefica” agisce proprio quando uno di questi elementi manca o non è chiaro. Queste sono le cose da tenere ben presenti e da coltivare quasi ogni giorno.

Accetta volentieri le difficoltà e gli ostacoli come passi importanti sulla scala del successo.
(Brian Tracy)

Quella parte di te che ti boicotta e che pensa che tu non ce la possa fare, trova terreno fertile nelle tue insicurezze, nelle aree poco definite del tuo progetto e nelle difficoltà che troverai. Le difficoltà fanno parte del viaggio, del cambiamento, dell’azione verso una nuova meta.

E ti dirò di più: molte delle complessità che dovrai affrontare possono essere previste (un po’ come quando vai ad un colloquio di lavoro puoi facilmente prevedere che sia il passaggio a livello chiuso, un trattore sulla strada…) e quindi possono essere già messe in conto durante il tuo percorso. Se sai che ci sarà un ostacolo puoi partire prima, allungare i tempi, cambiare le risorse che ti servono ed attrezzarti meglio.

4 – Non chiedi aiuto

Pensi di non aver chiari tutti questi punti e di non farcela da sola a zittire la vocina che ti boicotta?

Senti di non avere abbastanza energie per contrastare i pensieri negativi?

Chiedi aiuto. Molto spesso le persone pensano di dover riuscire a far tutto da soli (l’ho scritto anche in un recente post su Instagram), di dover dimostrare quanto sono forti a sé stesse e agli altri investendo un sacco di energie nel gestire tutto. Ma a volte non è una buona strada. Se tu ti concentri sul fare tutto da sola (mettiamo ad esempio nel cambio del lavoro, o della creazione della tua nuova a attività imprenditoriale) togli energie a te e ad altri ambiti della tua vita importanti.

Scegli una professionista che possa fare al tuo caso, scegli una persona competente che ti dia una mano davvero. Lo dico sempre: gli amici e i famigliari ovviamente sono importanti, ma spesso hanno punti di vista diversi dai nostri e non ci capiscono. Una pacca sulla spalla, “ma dai non dire così” e via. A volte quello che ci serve per ripartire è un aiuto professionale più strutturato.

Se vuoi, parliamone gratuitamente via skype o telefonicamente, e ti aiuterò ad individuare cosa ti può essere davvero utile.

Basta boicottarsi, zittiamo la vocina interiore!

Valuta il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Clicca per consentirne l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi